Associazione

BUON NATALE

Questo è il supplemento del quotidiano ”Avvenire” di domenica 18 Dicembre 2016 dedicato a tre opere ispirate al Natale  del nostro direttore artistico Padre Vittorio Buset , che con queste immagini ci augura un lieto Santo Natale.

15 dicembre 2016 – Pranzo di Natale dei soci

Sabato 15 dicembre, alle ore 12,30
Presso la Casa Cardinal Piazza

 

Piacevole pranzo di Natale dell’Associazione Chiostro Tintorettiano di Venezia.

 

E’ il secondo anno che ci troviamo assieme per festeggiare il Natale, e come lo scorso anno questo incontro conviviale è stato coronato da una lotteria con in palio premi di importanti artisti soci dell’Associazione :

 

Padre Vittorio Buset

Ennia Gobbo

Scarpa Silvana

Vianello Chiara

 

e dall’amico

Giampaolo Nason

che ha messo a disposizione due opere della sua vetreria di Murano

 

 

 

SOCI PRESENTI – MOMENTI CONVIVIALI

 

I VINCITORI

 

 

I PENSIERI DI NATALE

 

Come iniziato lo scorso anno, anche quest’anno “Piccoli pensieri Natalizi”  sono stati scritti dai soci, inseriti in una cesta ed estratti e letti casualmente.

Alcuni scritti sono delle piccole poesie e meritano un attimo di attenzione

 

gemellaggio tra la Chiesa della Madonna dell’Orto di Venezia e la Chiesa di Dubi nella Repubblica Ceca.

Nel 2014 l’Associazione Chiostro Tintorettiano e’ stata promotrice assieme ai Principi Clary,  e alla Parrocchia della Madonna dell’Orto del  gemellaggio tra la Chiesa della Madonna dell’Orto di Venezia e la Chiesa di Dubi nella Repubblica Ceca

 

.MADONNA DELL'ORTO          

Il 21 ottobre del 1906 venne consacrata a Dubì la Chiesa dell’Immacolata Concezione della Vergine Maria ideata e fatta costruire da un uomo, che amava Venezia e Teplice: Carlos Clary-Aldrigen, figlio di Elisalex Ficquelmont e del principe Edmund Clary Aldringen Moritz. 

Il giovane Carlos trascorse a Venezia gran parte della sua giovinezza, amando molto la città che lo ospitava. Cominciò ad appassionarsi all’architettura e nel corso degli anni collezionò, comprandoli,  marmi e manufatti che poi inviava a Teplice.

Nella sua mente già si stava formando l’idea che riuscì a portare a termine nel 1906, con la consacrazione di quello che, nel corso degli anni era stato il suo progetto principale: la costruzione della  Chiesa di Dubì, ad immagine e somiglianza della chiesa veneziana da lui amata e scelta come modello: la Chiesa della Madonna dell’Orto.

Quest’anno la Chiesa della Immacolata Concezione della Vergine Maria  di Dubì ha festeggiato i 110 anni dalla sua consacrazione e per questo evento una delegazione veneziana, si è recata a Dubì, su invito del Sindaco Ing. Petr Pipal.

L’accoglienza da parte delle autorità cittadine e religiose agli ospiti veneziani è stata nel segno della fratellanza, della simpatia  e del rispetto reciproco.

 

 

Link al sito della Diocesi di Litomericka

Link al comune di Venezia

w-p-l-o-c-k-e-r-.-c-o-m