16 Maggio 2015 Visita guidata alle isole Lazzaretto Novo e Lazzaretto Vecchio

Istituiti dalla Serenissima nel XV secolo i due Lazzaretti furono storicamente i primi esempi di strutture organizzati per fronteggiare l’emergenza sanitaria derivante dai commerci internazionali.

Con i prodotti d’Oriente e con le navi arrivavano a Venezia anche malattie terribili e incurabili, che dilagavano in vere e proprie epidemie.

Finito l’uso sanitario nel 1800 e dopo l’uso militare moderno con conseguente dismissione, i Lazzaretti sono tra le poche isole abbandonate della Laguna di Venezia ad avere una decisa azione di recupero. Sono stati realizzati importanti interventi alle strutture: dal restauro dei coperti, al rifacimento di fondazioni, rive e sponde, comprese le opere per difendere gli storici “tesoni” dall’alta marea. Inoltre sono state compiute importanti indagini archeologiche, soprattutto paleo-antropologiche in alcune “fosse comuni”delle epidemie di peste.

Con i loro  grandi edifici storici, con le loro testimonianze pittoriche alle pareti, con i loro pregevoli manufatti lapidei e con la loro straordinaria posizione lagunare, i siti sono particolarmente suggestivi.

 

 



w-p-l-o-c-k-e-r-.-c-o-m