Visite Guidate

VISITA GUIDATA BIBLIOTECA DI SAN FRANCESCO DELLA VIGNA GIOVEDI’   18 GENNAIO 2024 ORE 15,30

La biblioteca di San Francesco della Vigna custodisce oltre 200 mila volumi, di cui 45 mila antichi, provenienti da 11 fondi di vari conventi soppressi nel Veneto, tra cui spicca San Michele in Isola, dove è stata ritrovata l’ultima copia rimasta del primo Corano stampato in arabo a Venezia.

Ci sono incunaboli, cinquecentine, libri del 1600 e 1700, miniature, prime edizioni o edizioni rarissime.

Nella Biblioteca sono presenti antichi volumi di storia di Venezia, atlanti, manoscritti, corali e primi esempi di stampa. Ma la biblioteca è anche un vero e proprio percorso della storia del libro, dal manoscritto alla stampa, un excursus sulle diverse tipologie di caratteri mobili, dalla scrittura gotico romana così difficile da leggere, al carattere tondo latino, fino al corsivo introdotto da Aldo Manuzio, l’uomo che nel 1400 seppe dare un contributo significato allo sviluppo dell’editoria e che fu il pioniere dei libri tascabili con l’invenzione del formato “ottavo”.

VISITA GUIDATA CHIESE DI SANT’ALVISE E SAN MARZIALE

Giovedì 23 Novembre h. 15,00

 

La visita alla Chiesa di Sant’Alvise offre una preziosa occasione per addentarsi nella Venezia più autentica caratterizzata dalla tranquillità silenziosa della quotidianità. La tradizione racconta che la nobildonna Antonia Venier nel 1383 ricevette in sogno la visita di San Ludovico, vescovo di Tolosa, che ne ordinò la costruzione. Sono qui conservate tre splendide opere di Giambattista Tiepolo tra cui la straordinaria Salita di Cristo al Calvario. Da ammirare altresì lo spettacolare soffitto interamente affrescato con illusioni prospettiche da Pietro Antonio Torri e Pietro Ricchi . Dell’originaria struttura gotica si conservano tracce nell’abside, mentre sopra l’ingresso compare uno dei primi esempi di coro pensile o barco, riservato alle monache dell’annesso convento, che poggia su colonne e travi dai ricercati intagli gotici.

Con una breve passeggiata ci sposteremo alla Chiesa di S. Marziale.

La Chiesa, dedicata a S. Marcilliano, Vescovo di Limoges, è celebre per una scultura della Vergine che, secondo la leggenda, sarebbe miracolosamente giunta sulla riva vicino alla chiesa nel 1268. La semplice facciata esterna contrasta con la ricchezza decorativa dell’interno caratterizzato dagli altari barocchi, dal bellissimo soffitto con quattro tele di Sebastiano Ricci e da due tele del Tintoretto e di Tiziano.

Luigi Russo

w-p-l-o-c-k-e-r-.-c-o-m